Nintendo annuncia il mini SNES

La classica console degli anni ’90 ritorna con 21 nuovi giochi, incluso Super Mario Kart, Secret of Mana e un nuovo sequel di Star Fox.

Per alcuni è stata la più grande console di videogiochi di tutti i tempi, un tesoro dei titoli leggendari dei 1990 come Super Mario Kart, Super Metroid e Isola di Yoshi – e ora, cosa non completamente imprevedibile, è tornato.

Nintendo ha annunciato che il 29 settembre lancerà il Nintendo Classic Mini: Super Nintendo Entertainment System (o Mini SNES), una versione petite della sua console dei primi anni ’90.

Prezzo a $ 79, con il prezzo in UK ancora non impostato, il dispositivo viene preinstallato con 21 titoli classici. Oltre a titoli prevedibili come Super Mario World, Super Punch Out e i giochi di ruolo che definiscono il genere di Legend of Zelda: un collegamento al passato e al segreto di Mana, c’è un’inclusione di sorpresa: il Star Fox 2 non ha mai rilasciato. Alla famosa avventura di combattimento di volo era stata intitolata per il lancio nel 1995, ma abbandonata quando Nintendo ha spostato la propria attenzione sull’imminente console N64.

Come il Mini NES, lanciato l’anno scorso a un notevole entusiasmo, il Mini SNES è dotato di un cavo HDMI in modo che i giochi possano essere riprodotti su un display a schermo piatto moderno – ma non c’è funzionalità online, quindi non sarà possibile aggiungere Collezione di giochi in offerta. Questa volta, la console viene fornita con due controller, piuttosto che uno, in modo che i nostalgici giochi di Mario Kart, Punch-Out e Street Fighter II Turbo: Hyper Fighting possano iniziare immediatamente.

È interessante notare che Nintendo rilascia il Mini SNES nei due modelli alternativi della console: i tifosi giapponesi e europei riceveranno una versione in miniatura del design grigio chiaro originale, mentre i negozi nordamericani memorizzeranno la macchina grigia e viola più angolata della zona – alterata perché Nintendo Di America sentì che il design giapponese era troppo squat e arrotondato.

Il Mini NES ha lanciato l’autunno di quest’anno per 50 sterline, ma è quasi esaurito. Forse occupato con la preparazione della sua console Switch per il mercato, Nintendo non ha aumentato la produzione e la macchina è diventata un oggetto da collezionista, spesso venduto per centinaia di sterline su eBay.

Anche se il Mini NES è stato ben riveduto, ci sono state critiche che la raccolta di giochi integrata non poteva essere ampliata con download aggiuntivi. Altri hanno visto il prodotto come un trucco, in quanto tutti i giochi possono essere trovati online e eseguiti tramite emulatori su un PC o smartphone. Tuttavia, il Mini NES ha offerto emulazioni lisci e precise, configurate per funzionare su TV moderne, con una varietà di modi grafici e in un pacchetto nostalgico. L’aggiunta intelligente di un gioco inedito alla linea SNES offre un ulteriore incentivo.

È probabile che il Mini SNES sarà accolto con tanto entusiasmo come il suo predecessore, se non più così: il processore a 16 bit della macchina originale e un’ampia tavolozza di colori hanno permesso giochi di complessità molto più complessa rispetto agli anni NES del 1980; Titoli come Secret of Mana, Contra III e Final Fantasy III (noti come Final Fantasy VI in Giappone) erano allo zenit assoluto del design del gioco 2D.

Non è ancora chiaro se Nintendo sosterrà il Mini SNES con una produzione di produzione più grande del suo predecessore. Tuttavia, forse sta dicendo che l’azienda deve ancora confermare se l’interruttore otterrà una versione del negozio Virtual Console Wii, dove i giocatori potrebbero scaricare i classici titoli Nintendo.

L’annuncio segue il recente lancio della gamma Sega Forever di titoli classici su smartphone e la rivelazione sorprendente che Atari sta lavorando su una nuova console. Sembra che la nostalgia sia tutt’altro che in linea con le ultime tecnologie.

Reply