Xbox One X: Microsoft si è convinta del fatto che ne abbiamo bisogno – avrà ragione?

Microsoft Xbox One X è una console nativa 4K di fascia alta – ma a chi è destinata e quali sono i suoi veri vantaggi? L’abbiamo chiesto ai produttori del brand.

Alcuni anni fa il capo della Xbox Phil Spencer è andato al CEO di Microsoft, Satya Nadella e CFO, Amy Hood, con un piano piuttosto ortodosso per l’ultima console dell’azienda. Non è innegabile che una macchina da gioco riceve un aggiornamento hardware a un certo punto nel mezzo del suo ciclo di vita – ma Spencer non ha voluto una nuova iterazione. Voleva due.

Il piano che emerge dai laboratori di R & S è pare sia andato così. Xbox One S avrebbe aggiunto capacità di riproduzione video e HDR, ma un’altra macchina più potente, costruita con un processore aggiornato e utilizzando alcune delle tecnologie di produzione di alto livello precedentemente trovate solo in sistemi server avanzati, potrebbero supportare appieno le risoluzioni di 4K. Era un rischio e sarebbe stato costoso. “Il nostro passo doveva essere più di un tipo di raffinatezza di quello che c’era”, dice Spencer. “L’idea di tornare con la console più potente, con una risoluzione più alta e una maggiore capacità, come parte della famiglia Xbox One. Questo è stato qualcosa di nuovo “.

Un anno dopo, l’immagine è un po ‘più chiara. Xbox One S è intesa come la console di livello 4K, mentre lo Scorpio – ora Xbox One X – è l’iterazione d’elite. Entrambi sono in diversi modi per capitalizzare l’interesse crescente del consumatore negli schermi ultra HD. Quando si chiede l’improvvisa ossessione con questa tecnologia emergente, Mike Ybarra, direttore Xbox di gestione del programma, lo mette molto semplicemente. “L’anno scorso, 4K TV sono stati il ​​regalo di festa numero due negli Stati Uniti”.

Questo è, si scopre, qualcosa che Microsoft stava già guardando cinque anni fa. “Nel 2012 abbiamo visto una tendenza di 4K contenuti”, dice. “Abbiamo visto le Olimpiadi di Londra trasmesse in 4K, abbiamo visto espositori da 4K in modo da sapevamo che era in giro con reti e produttori di televisioni. E così abbiamo detto: “Ok, abbiamo bisogno di portare veramente 4K vero nel salotto. Che cosa succederà? “Siamo andati fuori e abbiamo parlato con molti sviluppatori su ciò che significa fornire i beni nativi 4K e che tipo di hardware richiede. Allo stesso tempo, stavo spingendo i nostri ingegneri. Ho detto: “Quando lo farai, ho bisogno di essere in un caso più piccolo, e non prendere l’alimentazione elettrica, lasciare in console …” ”

Xbox One X, quindi, contiene una CPU personalizzata a otto giri da 2,3 GHz, a partire dal chipset da 1,75 GHz nell’originale Xbox One. Ha un processore grafico a sei teraflop in esecuzione a 1172 Mhz, 12 GB di memoria e 326 Gbits per secondo di larghezza di banda. Si tratta di una notevole spinta nel potere, ma utilizzando la nuova tecnologia del processore FinFET da 16 nm (la CPU è un terzo più piccolo dell’originale) e un sistema compatto di vapore raffreddato a liquido, la macchina è in realtà più piccola di quella di Xbox One S Il 40% più piccolo dell’originale Xbox One. È un pezzo di ingegneria elegante. Ybarra ha ottenuto il suo desiderio.

Ma mentre ci è stato un azionamento per soddisfare l’interesse dei consumatori emergenti in visualizzazioni 4K e la tecnologia consumer elegante, Spencer sostiene che la motivazione principale dietro Xbox One X è venuta dai creatori di giochi.

 

Reply